MUSA PROJECT 2014 - Life Learnig Programme   bandiera - Cookie policy -  face

A.I.M. Associazione Italiana di Musicoterapia


aim L'associazione Italia di Musicoterapia (A.I.M) è stata istituita a Giugno del 2002.
Gli obiettivi principali dell'associazione sono riconoscere la professionalità di tutti coloro che lavorano in questo settore e salvaguardare la corretta pratica della professione.
Tra i vari scopi che l'associazione si è data vorremmo porre l'attenzione sui seguenti aspetti:

  • organizzare un Registro Nazionale dei Musicoterapeuti che comprenda tre sezioni: Elenco dei Musicoterapeuti, Elenco degli Educatori della Muicoterapia, Elenco dei Supervisori;
  • stabilire e accrescere gli standard clinici ed etici;
  • essere un punto di riferimento costante per tutti i musico-terapeuti in Italia;
  • Garantire la corretta pratica della professione;
  • garantire gli interessi di questo settore fornendo supporto e consulenza;
  • incoraggiare gli scambi, le pubblicazioni e la distribuzione di lavori rilevanti per la musicoterapia;
  • incoraggiare la diffusione di aggiornamenti su opportunità lavorative e su nuovi accordi lavorativi.
  • Stabilire e mantenere i contatti con altri musicoteraputi e associazioni di musicoterapia nel mondo;
  • mantenere una costante e continua relazione con le associazioni professionali collegate con la figura del musicoterapeuta;

Al fine di perseguire tali obiettivi, è stato nominato un Collegio Pro Viri che verificherà che i professionisti registrati seguano gli standard previsti dal codice etico.
In particolare le regole e i criteri dei tre registri (Musicoterapista, Insegnamento, Supervisione) sono stati identificati da AIM e sono stati definiti i criteri di accesso per ciascuno dei tre registri.
Ricognizione AIM è un'associazione che attualmente rappresenta circa 300 membri iscritti nel registro dei musicoterapeuti ed è un'associazione presente e attiva nel processo di riconoscimento a un livello legislativo nazionale.
Il governo Italiano nel 2013 ha approvato una legge sulle nuove professioni che riconoscono le Associazioni Professionali e suggeriscono di definire i profili professionali in accordo con il Ministero della Salute.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information